Biblioteca Hertziana

Passeggiando per Via Sistina si nota senza dubbio un portone ispirato ai mostri del giardino di Bomarzo, varcandolo permette l’accesso a Palazzetto Zuccari. Dal 1913 sede della Biblioteca Hertziana, un Istituto di ricerca della Società Max Planck dedicato alla storia dell’arte. Raccoglie circa 300.000 volumi e 800.000 fotografie rendendo la raccolta uno dei centri di documentazione più completi sulla storia dell’arte italiana. Per visitarla e consultare l’enorme archivio di oltre 300.000 libri, bisogna svolgere un dottorato di ricerca in storia dell’arte o architettura…per chi non ha il tempo di studiare minimo 10 anni, basterà visitare la pagina  http://www.biblhertz.it/it/attualita/visite-guidate-dellistituto/    per prenotare una visita guidata gratuita (sono circa 4 appuntamenti l’anno) della durata di circa 2 ore che vi farà scoprire la storia questo edificio del XVII secolo di architettura manierista dove al suo interno l’architetto spagnolo Juan Navarro Baldeweg è riuscito con un sapiente gioco di vetro e metallo a dar luce alla biblioteca rendendola contemporanea e funzionale.

Informazioni Biblioteca Hertziana Wikpedia Biblioteca Hertziana Tripadvisor Biblioteca Hertziana Instagram Sentiero degli Dei